Allenamento generale, specifico, di gara: differenze ed esempi di tabelle di allenamento

24.11.2016

Ogni allenamento ha un suo specifico scopo, nel particolare ha diversi contenuti e scopi, proviamo ad identificarli

L' allenamento cosa identifica?



Per definizione l'allenamento è una preparazione specifica e metodica del fisico ad una prova o gara sportiva. L' allenamento è semplicemente un atto o uno stimolo esterno che ci consente di "stressare" una data qualità, la stessa a causa del principio fisiologico dato dall' adattamento migliorerà, in maniera proporzionale allo stimolo allenante. Per essere precisi il migliorare della qualità allenata dipende da diversi fattori genetici, ma rispetto al tipo di allenamento sapremo che è strettamente correlata a:

  • Intensità del carico (interno,esterno)
  • Numero di serie
  • Numero di ripetizioni
  • Densità del carico (rapporto tra intensità e recupero)
  • Peculiarità fisiologiche (individuali)
  • Applicazione della supercompensazione (rispetto ai diversi allenamenti nel tempo)

Come visto non è semplice poter gestire un allenamento in quanto si dovrebbe avere a che fare con numerose variabili, dove fanno sì che l' allenamento sia ottimale, tuttavia proviamo a districarci in questa scienza che è allo stesso tempo complessa ma affascinante.

Da cosa dipende il tipo di allenamento?


Quando si stratta di allenamento in termini generici si cerca (almeno si dovrebbe) quella che è la specificità dello stimolo, ad esempio se intendo allenare la capacità lattacida non posso eseguire le ripetute correndo, ma utilizzerò la bicicletta, in quanto lo stimolo è aspecifico, e quindi migliorano qualità che non utilizzo in gara. L' esempio fatto è banale, ma comunque ci consente di individuare il problema, dove per individuare qual' è l' allenamento specifico ci si serve di quello che è il modello prestativo definito di seguito:

Il modello prestativo è uno schema dove sono riportate le qualità, le ripetizioni, la velocità il tempo, il volume e la densità della GARA dove decido di competere.

Semplicemente bisognerebbe ricreare la gara ad ogni allenamento, tuttavia per principi applicativi e soprattutto per favorire lo sviluppo globale di ogni qualità si è deciso di valutare alcune strategie allenanti. In particolare si è valutato di dividere la seduta di allenamento in generale, specifico e di gara, in realtà le diverse scuole di pensiero hanno identificato diverse tipologie, tuttavia l'obiettivo dell' articolo non è di valutare ciò, ma di distinguere macroscopicamente i tipi di allenamento e i periodi di applicazione, in realtà la nostra visione e che ogni allenamento ( o almeno la maggior parte) debba essere il più vicino possibile alla gara, tuttavia inserire sedute generali o specifiche può aiutare, di seguito illustriamo le tre tipologie

GENERALE

Il termine suggerisce che tale allenamento solleciti in modo generale uno o più qualità, questo tipo di allenamento viene somministrato in periodi lontani da gare e viene utilizzato per migliorare una qualità non badando molto alla specificità dell'allenamento, sono allenamenti generali le sedute di fondo lungo, fondo lento, Forza dinamica, ecc....

La particolarità allenante e che sviluppano una delle capacità ma non in modo strettamente specifico.

Allenamento della resistenza generale e della forza generale

SPECIFICO

Un allenamento specifico mira ad incrementare una o più qualità, la particolarità di questo tipo di allnamento e che si effettua in periodi prossimi all' inizio della stagione agonistica. La peculiarità dell' allenamento specifico non risiede solo nella diversa distribuzione di intensità e volume ma dalla natura dello stimolo che è simile alla gara.

Allenamento specifico di soglia anaerobica, massimo consumo di ossigeno e resistenza (parte di un allenamento)

DI GARA

L' allenamento di gara ha poche spiegazioni annesse, tutti i parametri del carico fisico sono identici (o quasi) alla gara che si affronta, nel ciclismo rper conoscere il tipo di gara ci si serve di altimetrie pendenze e lunghezza di gara, tuttavia l' analisi non considera espedienti tattici e caratteristiche fisiche. Di conseguenza analizzare il grafico di potenza risulta FONDAMENTALE per eseguire allenamenti precisi

Allenamento con contenuti di gara